La piccola editoria al Salone del Libro di Torino - Smash News
10438
post-template-default,single,single-post,postid-10438,single-format-standard,qode-news-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

La piccola editoria al Salone del Libro di Torino

La piccola editoria al Salone del Libro di Torino

Non esiste posto migliore al mondo per un aspirante scrittore o un lettore accanito di un buon e ben strutturato salone del libro. E, proprio per questo, la redazione di Smash News non poteva non essere presente al Salone del Libro di Torino (che si è tenuto da giovedì 10 a lunedì 14 maggio a Lingotto Fiere n.d.r).
Per una volta, però, i nostri occhi si sono posati su qualcosa di diverso dalle solite case editrici enormi. Abbiamo, infatti, voluto parlare con i più piccoli editori, spesso di settore e con cataloghi non esageratamente ampi, che hanno tanta voglia di raccontarsi e di mettersi in gioco nei modi più svariati.
“Come fa suggerire il nostro nome” ci dice Bottega Errante Edizioni “ci concentriamo molto sull’universo del viaggio. Abbiamo diverse collezioni che seguono tutte lo stesso filo logico, ma in diverse sfumature. Insieme a Ediciclo Editore abbi
amo curata una collana, Gli Erranti, che dal punto di vista grafico vuole volutamente ricordare un taccuino da viaggio, rimanendo in linea con il target che abbiamo voluto dare alla casa editrice”.

Buckfast Edizioni, invece, non è dello stesso avviso “Ci concentriamo molto sulla letteratura del territorio, è vero, ma non siamo solo legati al Piemonte. Le nostre collane presentano diversi titoli, di tutti i generi e scrittori. Abbiamo autori che sono al loro decimo romanzo oppure esordienti e abbiamo gialli, romanzi rosa e molto altro”.

Dello stesso avviso è Laurana Edizioni che, dal 2010, ha pubblicato narrativa generale, guide, collane di biografie musicali e svariati saggi. “Stiamo lavorando anche ad una collana di gialli che viene trasportata a Laurana da Novecento Editore, che è un marchio totalmente professionale. Melampo Editore, invece” legata a Laurana “è più selettiva. Si occupa di saggistica dal 2004 e di recente abbiamo sviluppato una nuova collana di raccolte di articoli che trattano di uno stesso tema e che sono comparsi su Repubblica”.

E questi sono solo alcuni dei nomi presenti al Salone, troppo pochi per dare anche solo un quadro generale del vastissimo mondo di cui vogliamo parlare. Basta farsi anche solo un giro veloce in un luogo di ritrovo come questo per rendersene conto: i piccoli editori sono tantissimi, tutti diversi e colorati. E, come gli autori che loro stessi producono, anche loro hanno una storia. Una storia che vogliono, e devono, raccontare.

 

Beatrice Iato

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

#Follow us on Instagram