Morti ad Halloween. Fatti realmente accaduti la notte del 31 ottobre. - Smash News
6739
post-template-default,single,single-post,postid-6739,single-format-standard,qode-news-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Morti ad Halloween. Fatti realmente accaduti la notte del 31 ottobre.

Morti ad Halloween. Fatti realmente accaduti la notte del 31 ottobre.

Halloween è arrivato, quindi mettevi comodi, spegnete le luci della vostra cameretta e siate coraggiosi perché la notte delle streghe è imminente.

Oggi vogliamo parlarvi di storie terribili, tutte realmente accadute in occasione di questo inquietante evento.
Come è noto, Halloween è una festività macabra, di origine anglosassone, che si celebra in tutto il mondo la notte del 31 ottobre; un momento goliardico in cui ci divertiamo a vestirci da fantasmi e vampiri, ma perfetto per raccontare mitiche storie dell’orrore.
Per marcare ancora di più l’atmosfera abbiamo selezionato per voi quattro fatti realmente accaduti durante questo spaventoso giorno dell’anno.

1. Yoshihiro Hattori, 16 anni, viene ucciso tragicamente mentre tenta di imbucarsi ad una festa di Halloween nel 1992 in casa di Baton Rouge, in Louisiana.
Dopo essere stato respinto insieme ad un suo compagno di scuola, non si perde d’animo e decide di provare ad entrare dal retro. Il dramma si è consumato quando il proprietario, credendo che Yoshihiro fosse un ladro, lo ha ucciso sparandogli in pieno petto.

2. Siamo a Frederica, nel Delaware, durante la notte di Halloween del 2005.  Alcuni passanti, facendo dolcetto o scherzetto per le vie della città, vedono un corpo appeso ad un albero e lo scambiano per una decorazione spaventosa.
Purtroppo, solo dopo tre ore ci si è resi conto si trattasse di una donna in carne ed ossa di 42 anni suicidatasi proprio quella sera.

3. 31 ottobre 2008. TJ, 12 anni, va a bussare alla porta di Quentin Patrick, un malvivente della zona, in compagnia del padre e del suo fratello minore per fare un semplice dolcetto o scherzetto. Pensando si trattasse di gang rivali, Quentin li accoglie con un AK-47 e uccide TJ, il padre e il fratellino rimangono feriti.

4. Corre l’anno 1981. Maria Ciallella di Brick (New Jersey), 17 anni, decide di rimanere fuori casa fino a tardi la notte di Halloween. Una pattuglia della polizia la vede camminare da sola per strada e pensa di offrirle un passaggio, ma tempo di svoltare l’angolo, Maria scompare. Viene ritrovata morta qualche ore più tardi, il corpo diviso in tre pezzi, sotterrata nel giardino di casa della madre di Richard Biegenwald, riconosciuto poi come l’assassino.

Siamo riusciti a spaventarvi almeno un pochino?

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

#Follow us on Instagram