Taylor Swift vs Taylor Swift nel nuovo video di …Ready for It? - Smash News
6700
post-template-default,single,single-post,postid-6700,single-format-standard,qode-news-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Taylor Swift vs Taylor Swift nel nuovo video di …Ready for It?

Taylor Swift vs Taylor Swift nel nuovo video di …Ready for It?

In uno scenario sci-fi si snoda una vicenda apparentemente semplice: una Taylor Swift dark tiene prigioniera un’altra Taylor connotata da sembianze da robot e contraddistinta dal colore bianco. Questo è in poche parole il contenuto del nuovo video di Taylor Swift …Ready for It? Il lavoro è diretto da Joseph Kahn, lo stesso regista del video Look What You Made Me Do, singolo apripista di Reputation, che ha infranto innumerevoli record. Ad un primo sguardo, ci si ferma a contemplare gli effetti speciali, l’atmosfera fantascientifica e la bellezza mozzafiato della cantante americana. I fan di vecchia data però sanno che Taylor non lascia nulla al caso e che i suoi video sono spesso disseminati di messaggi e segreti. Sui social è in corso – come accade ogni volta che Taylor Swift pubblica qualcosa, video, foto, canzone che sia – una sorta di gara investigativa per cercare di afferrare il significato più profondo del video e di cogliere tutti gli indizi disseminati in quest’opera. La teoria più diffusa è quella secondo cui la dark Taylor sarebbe l’immagine della cantante che i media hanno costruito e dato in pasto al pubblico, mentre la white Taylor sarebbe la vera Taylor, quella di cui pochi hanno un’idea precisa, visto che la sua reputation è stata manipolata da giornali e paparazzi. Questa white Taylor, inizialmente prigioniera, riesce ad avere la meglio e sconfiggere la Taylor oscura. La concretizzazione di questa immagine simbolica può esser vista nel modo in cui la Swift per il momento sta promuovendo il suo album: invitando direttamente i suoi fans alle Reputation Secret Session per avere un contatto diretto con loro, senza l’intermediazione di giornalisti e media che potrebbero offuscare e deteriorare la vera essenza dell’artista. Ma non finisce qui! Al di là del senso generale del video, un occhio attento può scovare alcune frasi e alcuni simboli che appaiono qua e là nel corso dell’azione. Sono chiaramente visibili i numeri 89 e 91 che potrebbero indicare gli anni di nascita di Taylor e del suo fidanzato Joe Alwyn. Inoltre si può scorgere il numero 13, giorno di nascita di Taylor e suo numero portafortuna (chi non ricorda lo Speak Now World Tour e i 13 disegnati sulla mano della cantante?). Infine, ci sono vere e proprie frasi che spuntano su muri e pareti: All Eyes on us, Ur Gorgeous, This is Enough, I Love You in Secret. Dove sono visibili queste frasi? Guardate il video per scoprirlo! E magari sarete in grado di trovare altri messaggi segreti! Ormai si sa, la Reputation Era può essere affrontata con lo spirito giusto soltanto se ci si mette in gioco e si diventa agenti della CIA.

 

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

#Follow us on Instagram