Il Conservatorio di Venezia più rock che mai con l'arrivo dei Counterfeit per il party di Lampoon - Smash News
5203
post-template-default,single,single-post,postid-5203,single-format-standard,qode-news-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Il Conservatorio di Venezia più rock che mai con l’arrivo dei Counterfeit per il party di Lampoon

Il Conservatorio di Venezia più rock che mai con l’arrivo dei Counterfeit per il party di Lampoon

[minti_image img=”5257″]

Non solo cinema a Venezia durante i giorni dell’annuale festival.

Numerosi sono stati gli eventi e i party che hanno ruotato attorno alla 74esima Mostra Cinematografica Internazionale di Venezia. Sabato sera è stata la volta del party “The Venice Waltz” organizzato da Lampoon e Tiffany&Co in una venue d’eccezione: il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, all’interno di Palazzo Pisani, rischiarato da un colorato gioco di luci che ne risalta la grandezza.

[minti_imageslider ids=”5221,5238,5240,5226,5220″]

Una serata incentrata sull’arte, con ospiti a tutto tondo che si dividono tra recitazione e musica. Dopo la cena apre la serata l’esibizione di Violante Placido che, chitarra in mano, incanta il pubblico.

[minti_imageslider ids=”5225,5224″]

 

A seguire la band londinese Counterfeit, guidata da Jamie Campbell Bower, precedentemente visto in Twilight, The Mortal Instruments,  Harry Potter e attualmente sul piccolo schermo per la serie TV americana Will.

 

Con tre tracce (Addiction, Romeo e Come Get Some) cattura immediatamente l’attenzione del pubblico, magneticamente attratto da un’ esibizione rock old school in piena regola.
Bower si dimostra un frontman carismatico, e con suo fratello Sam Bower (anch’egli nella band come terza chitarra) scende in mezzo al pubblico per l’ultima canzone.

 

[minti_imageslider ids=”5261,5268,5258,5264,5262,5265,5259″]

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

#Follow us on Instagram