Smash News | Martina Ingallinera “Harry Styles è stato la mia ancora di salvezza in questo libro” |Intervista Esclusiva
8858
post-template-default,single,single-post,postid-8858,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.1.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Martina Ingallinera “Harry Styles è stato la mia ancora di salvezza in questo libro” |Intervista Esclusiva

Martina Ingallinera “Harry Styles è stato la mia ancora di salvezza in questo libro” |Intervista Esclusiva

“Un idolo non è mai soltanto un idolo. A volte è un’ancora di Salvezza, Harry Styles è stata la mia ancora di salvezza in questo libro.”

 

Martina è una scrittrice da 2 milioni di visualizzazioni su Wattpad. Si differenzia dalla massa per la quantità esorbitante di lettori che la segue fedelmente sulla piattaforma e ora, anche in libreria.

Intervisto Martina in un posto insolito, davanti all’Alcatraz di Milano. E’ l’11 Novembre del 2017 ed Harry Styles è pronto a conquistare Milano da solista, senza la band che lo ha reso così famoso. Martina è in fila per vedere il suo idolo di sempre, colui che ha ispirato il suo protagonista maschile: Henry Evans, che condivide con Styles un sorriso mozzafiato e occhi verdi capaci di conquistarle tutte.

Nonostante parli di un grande amore nel suo romanzo, lei non l’ha ancora incontrato. “Mi piace finalmente riuscire a scoprire chi sono da sola e credo che, per poter aprire nuovamente il mio cuore a qualcuno, dovrò prima aver imparato a convivere con me stessa.”

Viene quasi da sorridere a pensare che, sia il suo prestavolto che Martina, abbiano intrapreso una grande sfida in grandi ambiti. Harry con il suo progetto solista e Martina come scrittrice in libreria.

La prima domanda è una domanda che fanno tutti, ma non tutti i nostri lettori ti conoscono, quindi pariamo dal principio di tutto: chi è Martina ?

Sono una ragazza di venticinque anni, che sin da piccola ama sognare. Ho sempre amato sognare ad occhi aperti e forse è per questo che tutt’ora guardo almeno un cartone animato alla settimana e conosco a memoria tutte le sigle dei vecchi anime e le canzoni dei cartoni Disney. Sognare a volte ti porta a perderti in un mondo parallelo e questo mi ha spinto a cominciare a scrivere. Volevo che tutti potessero avere accesso al mio mondo e forse così mi avrebbero capita di più.

Quando è nata la passione per la scrittura ?

È nata in un’afosa estate lontana, penso fosse più o meno il primo o il secondo anno di liceo. Amo leggere e in quel periodo ero innamorata del genere fantasy, così non riuscivo a trovare la storia che avrei voluto davvero leggere, perciò ho deciso di scrivermela da sola, ma già da prima amavo scrivere i temi di italiano, talmente tanto da non usare mai la brutta copia.

Perché hai scelto di partire da wattpad ?

Sono venuta a conoscenza di wattpad durante un intervento della Mondadori ad una lezione del master che ho frequentato. Per le prime due settimane sono stata una semplice lettrice, poi però ho deciso di cominciare anche io a pubblicare qualcosa che agli altri avrebbe magari fatto piacere leggere.

La tua storia è nata, appunto, da una fan fiction, il prestavolto è Harry Styles, perché lui? 

Beh, ho una vera e propria passione per lui. Non seguo i One Direction dai loro inizi, ma ormai sono tre anni pieni che lo faccio e non credo di aver mai fatto una scelta migliore. Prima di seguire loro non avevo nemmeno idea di cosa volesse dire la parola “fandom”, grave direi.

“Ora che seguo Harry capisco cosa intendessero tutte le persone che dicevano: mi ha salvata. Prima non le capivo, ma adesso sento di comprendere appieno cosa intendessero dire. Intendono che un cantante, un attore, il tuo idolo insomma, non è soltanto questo. Diventa una vera e propria guida, fonte di ispirazione e soprattutto la tua ancora di salvezza. E io per il mio primo romanzo volevo che Harry fosse la mia…”

 

La tua passione per Harry nasce dai tempi dei One direction o è nata con lui? 

Come dicevo prima, è una passione che nasce tre anni fa ormai. Sono stata completamente travolta da questo ragazzo, però che è come se fossi con lui dall’inizio. Credo che dal mio primo tatuaggio, che ho dedicato a lui, è come averlo sempre con me.

Cosa fai quando non lavori e non scrivi ? 

Amo guardare serie TV e leggere. Ultimamente più la prima della seconda, anche perché quando comincio qualcosa vado talmente in fissa da non riuscire a dedicarmi ad altro. Adesso è il momento di Pretty Little Liars, chissà perché ci ho messo tutto questo tempo a cominciarla?

Quanta devozione hai verso la scrittura ?

Tanta, scrivere è il mio modo di esprimermi meglio. Tramite le parole riesco davvero a dire chi sono agli altri e spero che attraverso esse riescano davvero a capirmi.

“La scrittura mi ha dato molto: la libertà, nuove amicizie e legami e tanta felicità. “

 

Hai mai pensato di lasciare perdere la scrittura solo come sogno nel cassetto? 

Beh al momento è così che la sto vivendo. Per ora è una passione alla quale mi piace dedicarmi quando non sto lavorando. Amo il mio lavoro e se un giorno potessi vivere anche di scrittura sicuramente cercherei di far coincidere le due cose, più o meno come adesso.

Cosa porteresti su un’isola deserta?

I miei genitori e le mie amiche, un pc e l’abbonamento a Netflix. Avrei tutto quello di cui ho bisogno.

Vuoi / devi rivelarci qualche tuo progetto futuro?

Sto cominciando a lavorare alla struttura della mia prossima storia che avrà un lato fantasy, ma l’amore sarà sempre il fulcro di essa. E poi mi dicono che non sono romantica…

“c’è tanto di me in Elèna. Siamo entrambe due sognatrici, amiamo la Nutella e siamo follemente innamorato di Harry. In alcuni momenti forse non avrei reagito allo stesso modo, ma Elèna mi piace proprio per la sua “coerente incoerenza”. D’altronde non siamo tutti perfetti e l’incoerenza spesso è il tratto che più caratterizza l’animo umano.”

 

Una domanda che faccio a tutti gli scrittori è: quale dei tuoi personaggi consideri più di tutti tuo figlio, quale tra tutti loro difendi sempre a spada tratta anche se magari è in torto marcio? 

Bella domanda, davvero. Il personaggio che più difenderò a spada tratta è sicuramente Zack. Amo il suo personaggio, ma non posso dire altro o spoilererei la storia e credo che qualcuno potrebbe uccidermi.

L’ultimo posto dove sei stata felice?

Via Valtellina 25, Milano. Sì, è una strada, ma per me è LA strada. Su quel marciapiede ho trascorso due giorni e una notte al freddo e imbacuccata in sacchi a pelo, coperte termiche e plaid. Tutto per il primo concerto da solista di Harry. Nonostante l’epilogo non molto felice del concerto (non starò qui a spiegare il perché), quello è stato l’ultimo posto in cui sono stata davvero felice. Ero accerchiata da persone che amavano Harry quanto me e per una volta mi sono sentita nel posto giusto.

Qual è il posto che chiami casa ?

Il pont di fer di Milano, sui Navigli. Abito qui ormai da tanto e mi sono creata la mia routine, la mia vita e ogni volta che salgo su quel ponte sento di essere a casa.

Come e dove si vede Martina tra dieci anni?

Questa è la domanda che fanno spesso ai colloqui di lavoro che odio di più, ma per te farò un’eccezione. Fra dieci anni spero di essere la Martina di sempre e sicuramente starò facendo quello che amo fare, perché non riesco a fingere. Per adesso, come città, mi vedo ancora a Milano e spero di avere ancora accanto le persone che ci sono adesso nella mia vita.

Editore: Ultra
Collana: Ultra Novel
Anno edizione: 2017
Pagine: 367 p., Brossura
  • EAN: 9788867766642

Le vite di Elèna e Henry si intrecciano un giorno sul vagone di una metro qualunque. Lei è un’amica fedele e un’inguaribile sognatrice che sta con lo stesso ragazzo dai tempi del liceo. Lui è un ventiduenne sfacciato con la passione per la musica, figlio di un imprenditore attivo nel mondo discografico e di una madre che lo ha abbandonato quando aveva solo cinque anni. L’attrazione e il desiderio incontrollabile che esplodono durante il loro primo incontro sembrano dare il via a una serie di coincidenze che li farà incontrare ancora, e poi ancora, fino a farli innamorare. Tra intrighi, ricatti e fantasmi del passato, la strada che li vede insieme non è facile da percorrere. Dovranno mettere in discussione tutto il loro vissuto, le scelte fatte, le certezze di una vita intera, per capire se quello che li unisce è davvero più forte del resto. Due mondi diversi che s’incontrano e si scontrano, si abbracciano e si respingono, sempre in bilico sul filo di una storia che sembra impossibile.

1 Comment

  • Alessia 🍦
    15 gennaio 2018

    HO. AMATO. QUESTA. INTERVISTA. 😍😍

Post a Comment

Anti-Spam Quiz:

#Follow us on Instagram