Smash News | Canzone della settimana: Riccione dei TheGiornalisti
4078
post-template-default,single,single-post,postid-4078,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.1.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

Canzone della settimana: Riccione dei TheGiornalisti

Canzone della settimana: Riccione dei TheGiornalisti

Uno dei nuovi tormentoni dell’estate è tutto made in Italy

Il singolo Riccione è uscito il 20 giugno e da subito è diventato uno dei brani più trasmessi alla radio, entrando in top ten tra i singoli di iTunes. Con un titolo dedicato alla città simbolo dell’estate romagnola la band di Tommaso Paradiso continua a ricevere consensi e ad accrescere la propria popolarità. Riccione è il terzo brano estratto dal loro album d’esordio Completamente Sold Out pubblicato a ottobre dello scorso anno, e segue i singoli Senza e Non caderci mai più. Il video che accompagna il brano è girato da Antonio Usbergo e Niccolò Celaia e richiama le estati anni ’80, tra zaini e telefilm simbolo di quel periodo.

[minti_spacer height=”10″]

I gruppo TheGiornalisti è stato fondato nel 2009 e i suoi componenti Tommaso Paradiso, Marco Primavera e Marco Antonio Muselli si stanno affermando nel panorama musicale come una delle più importanti rivelazioni della musica italiana; il singolo Completamente ha conquistato il disco di platino digitale e Sold Out quello d’oro. Tra numerosi riconoscimenti e la collaborazione con Fabri Fibra nel brano Pamplona l’ascesa dei TheGiornalisti prosegue. Potete incontrarli nel loro tour “Completamente Senza Estate” iniziato il 6 luglio a Ferrara e che proseguirà per tutta l’estate con 6 date per concludersi il 2 settembre a Treviso.

 Testo Riccione

Le navi salpano, le spiagge bruciano

Selfie di ragazze dentro i bagni che si amano

La notte è giovane, giovani vecchi

Parlami d’amore che domani sarò a pezzi

Intanto cerco il mare, un’aquila reale

Tra poche ore, tra poche ore

Sotto il sole, sotto il sole

Di Riccione, di Riccione

Quasi quasi mi pento

E non ci penso più, e non ci penso più

Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi

Con le onde, con il vento

Le prendo

Come se fossero te, come se fossero te, come se fossero te

Eh oh

I treni frenano, le serie iniziano

Video di ragazzi persi dentro ad un telefono

La notte è giovane, sognami adesso

Parlami d’amore che domani non sarò lo stesso

Intanto cerco il mare, un’aquila reale

Tra poche ore, tra poche ore

Sotto il sole, sotto il sole

Di Riccione, di Riccione

Quasi quasi mi pento

E non ci penso più, e non ci penso più

Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi

Con le onde, con il vento

Le prendo

Come se fossero te, come se fossero te, come se fossero te

Sotto il cielo, sotto il cielo

Di Berlino, di Berlino

Mangio un mezzo panino

E ti perdo

Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi

Con l’asfalto, col cemento

Le prendo

Come se fossero te, come se fossero te, come se fossero te

Eh oh

Nuovo sentimento, nuove scarpe, nuova casa

Nuova gente in centro con la macchina del tempo

Nuovi ristoranti, nuovi amici per la pelle

Parte il campionato e si riaccendono le stelle

Si riaccendono le stelle

Si riaccendono le stelle

Sotto il sole, sotto il sole

Di Riccione, di Riccione

Mi pento

E non ci penso più, e non ci penso più

Faccio a schiaffi, faccio a schiaffi

Con le onde, con il vento

Le prendo

Come se fossero te, come se fossero te, come se fossero te

Eh oh

Come se fossero te, come se fossero te, come se fossero te

Eh oh

[minti_spacer]

Post a Comment

Anti-Spam Quiz:

#Follow us on Instagram