Smash News | SmashVintage: Labyrinth. Dove tutto è possibile
2955
post-template-default,single,single-post,postid-2955,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1400,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.1.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12.1,vc_responsive

SmashVintage: Labyrinth. Dove tutto è possibile

SmashVintage: Labyrinth. Dove tutto è possibile

Lasciatevi guidare dalla fantasia in un grande capolavoro fantasy che è anche un percorso interiore e una sfida con l’impossibile.

[minti_spacer]
[minti_spacer]
[minti_image img=”2957″]
[minti_spacer]

Sarah è un adolescente che vive con il padre, la nuova moglie e il piccolo Toby, figlio del nuovo matrimonio del padre. Sarah detesta la nuova condizione, odia la matrigna ed Toby senza alcun motivo. La ragazza vorrebbe stare con sua madre attrice, che al contrario non vuole stare con lei, che ha come unica via di fuga la sua immaginazione ed i suoi libri di storie fantastiche.

[minti_image img=”2958″]

Una sera Sarah deve fare da babysitter al fratellino e gli legge così una storia di The Labyrinth, suo libro preferito, dove si racconta di una ragazza che ha ricevuto poteri speciali dal Re dei Goblin e di come questa ha fatto rapire il fratellino proprio dal Re. Alla fine del racconto Sarah spegne la luce, guarda Toby e gli dice: «Spero proprio che gli gnomi ti portino via, all’istante . Appena accende la luce, il lettino di Toby è vuoto. Appare poi alla finestra un barbagianni che si trasforma in Jareth, il Re dei Goblin, che gli rivela di aver rapito Toby come da lei richiesto e gli offre il suo dono: una sfera di cristallo che contiene i suoi sogni. Al rifiuto di Sarah, il Re gli risponde che ha 13 ore per trovare Toby, altrimenti il piccolo diverrà uno dei suoi gnomi. Inizia così l’avventura attraverso il labirinto per riportare a casa Toby. Ma il labirinto è pieno di tranelli. Fortunatamente Sarah incontrerà lo gnomo Gogol, che in cambio di un braccialetto le farà da guida. All’allegra brigata si aggiungeranno anche Sir Didymus, un cane cavaliere che cavalca un altro cane e che è la guardia del ponte e Bubo, un gentile bestione. Dopo aver affrontato folletti con arti smontabili che tentano di staccarle la testa, aver passato la Gora dell’Eterno Fetore e tutti i tranelli del labirinto, Sarah si trova finalmente nel Castello del Re, dove con un gioco di scale multidimensionali Jareth prova a confonderla. Capendo poi che la ragazza non cederà, le confida il suo amore e gli chiede di diventare la sua Regina. Proprio mentre l’orologio suona lo scadere delle 13 ore, Sarah guarda Jareth e gli dice: «Tu non hai alcun potere su di me». La stanza inizia a crollare, tutto svanisce e lei è di nuovo in casa sua, davanti all’orologio. Nella sua stanza raccoglie i suoi orsacchiotti e Sir Lancillotto, il suo preferito, che regalerà a Toby. Nello specchio della toeletta, insieme al suo riflesso, appaiono i suoi amici Gogol, Bubo e Sir Dydimus che la salutano e gli ripetono che saranno sempre a sua disposizione. Sarah sa bene che, anche se sta diventando grande, la sua fantasia ed i suoi amici non la abbandoneranno mai.

[minti_spacer]

Labyrinth è uno dei più grandi capolavori fantasy di sempre, girato in un periodo dove il digitale era lontano e gli effetti speciali sono realizzati utilizzando modellini, controfigure mascherate e giochi di luce e prestigio. Anche questo fa di questo film qualcosa di unico ed indimenticabile.
Tutto quello che racconta è poetico, come il percorso di Sarah da ragazzina viziata a icona e il suo passaggio dall’infanzia all’età adulta senza rinunciare mai ai sogni.

[minti_spacer]
[minti_spacer]
[minti_spacer]
[minti_spacer]

CAST:

David Bowie (Jareth il Re dei Goblin) cantautore, attore, musicista, compositore, pittore, imprenditore, artista e performer più unico che raro. Una carriera incredibile.
Jennifer Connelly (Sarah): attrice versatile e dal talento indiscusso, debutta nel 1984 con Sergio Leone, dopo Labyrinth ha collezionato film di successo e un Oscar come miglior attrice non protagonista nel 2002 per A Beautiful Mind. Per lo stesso film ha vinto anche l’Hollywood film festival e un AFI awards.
Toby Freud (Toby): lui è diventato davvero il Re dei Goblin ed oggi lavora alla Laika nel settore Puppet. Fabbrica troll e creature fantastiche per i film di animazione dello studio, come ParaNormann e Boxtrolls.

CURIOSITÁ:

– Il castello multidimensionale è ispirato ai disegni di M.C. Escher.
– Nel film Bowie da ruotare delle sfere di cristallo tra le dita con grandissima abilità. In realtà un famoso giocoliere lo faceva al posto suo e muoveva le sfere sulle mani senza mostrarle perché nascosto dietro all’attore.
– Le riprese durarono 5 mesi, ma Henson ed il suo staff impiegarono un anno e mezzo per creare gli gnomi.
– Per la Gora dell’Eterno Fetore sono stati utilizzati 100mila litri di acqua miscelata a colla per carta da parati e tinta blu e marrone, paraffina e migliaia di perline di vetro, il risultato è una melma davvero disgustosa.
– Per la Foresta, lo scenografo utilizzò 120 vagoni di rami d’albero, 1200 zolle di terra, mezzo chilo di foglie secche, 133 sacchetti di lichene e 35 fagotti di muschio.
– Gogol è la creatura più complicata mai realizzata, 18 motorini ne animano il viso e 5 persone servono per muoverlo: una sotto il costume ed altre quattro con il telecomando.
– Le musiche originali sono di Trevor Jones e le canzoni di David Bowie.

[minti_spacer]
[minti_video]https://www.youtube.com/watch?v=XRcOZZDvMv4[/minti_video]
[minti_spacer]

Post a Comment

Anti-Spam Quiz:

#Follow us on Instagram